Studio prospettico di fase II sull’efficacia di FortUp® nel trattamento dell’astenia in pazienti affetti da astrocitoma anaplastico e glioblastoma di prima diagnosi

di C. Bocci – ICS MAUGERI

Obiettivo primario:

Stimare la probabilità di riduzione della fatigue entro un mese dal termine della radioterapia + chemioterapia (T3) in pazienti che abbiano assunto Fort-Up e confrontarne la frequenza con dati derivanti da pazienti affetti dalla stessa patologia che non abbiano assunto Fort-Up.

Obiettivi secondari:

  1. Rilevare la presenza di fatigue durante varie fasi del trattamento di radioterapia + chemioterapia (a 15, 30 e 45 giorni dall’inizio della radioterapia) e confrontarne la frequenza con dati derivanti da altri tipi di tumore riportati in letteratura;
  2. Stimare la frequenza di pazienti trattati con Fort-Up e non trattati che risultino fatigue-free a tre (T4) e sei mesi (T5) dal termine della radioterapia + chemioterapia;
  3. Valutare la tollerabilità di Fort-Up;
  4. Valutare la qualità di vita;